Bonus “mamma domani 2017”

Il bonus mamma domani Inps, chiamato anche bonus premio alla nascita 2017, è una nuova agevolazione fiscale introdotta con la nuova Legge di Bilancio 2017, riservata alle donne incinte che entrano nel corso del 2017 nel settimo mese di gravidanza, dalle mamme che hanno partorito o preso in affido o adottato un minore, nei primi mesi dell’anno, quale sostegno economico per affrontare le prime spese del futuro nato.

L’importo bonus donne incinte 2017, altrimenti detto, bonus mamma domani prevede l’erogazione da parte dell’Inps di un bonus da 800 euro alle mamme al settimo mese di gravidanza, purché in possesso di determinati requisiti.

La richiesta si potrà fare solo online tramite un modulo che l’Inps deve ancora approvare.

Mancano ancora i moduli ufficiali ma l’Inps ha rassicurato che tutto sarà pronto a maggio e una volta pubblicato online, sarà possibile iniziare a presentare la domanda.
Con il modulo, sarà scaricabile dal sito anche tutto l’elenco dei documenti da allegare alla domanda del nuovo premio alla nascita 2017.

Inps sta lavorando sul bonus affinché sia possibile fare le domande on line i primi giorni di maggio e liquidare la maggior parte possibile dei contributi per la metà di maggio.

Il fatto che la procedura sia SOLO telematica ha creato qualche ritardo ma le sedi territoriali provvederanno a recuperare gli utenti interessati.

REQUISITI

  • Il bonus è riservato nel 2017 alle donne incinte che entrano nel settimo mese di gravidanza e alle donne che hanno già partorito nei primi mesi del 2017, purché in possesso dei requisiti bonus bebè
  • Il bonus donne incinte, non prevede alcun limite di reddito Isee, per cui a prescindere dal proprio reddito, sia che siate ricchi o poveri, comunque vi spettano le 800€ di bonus.
  • il bonus 800 euro, è erogato dall’Inps esclusivamente previa presentazione dell’apposita domanda da parte dell’interessata e previa verifica dei requisiti da parte dell’istituto.

QUANTO

L’importo è di 800 euro e potrà essere speso per effettuare visite mediche, esami diagnostici o acquistare prodotti di prima infanzia per il futuro nascituro.

CHI PUO’ RICHIEDERE IL BONUS
Le donne incinte che entrano nel settimo mesi di gravidanza nel corso del 2017.
Per quanto riguarda le mamme che hanno già partorito a gennaio, febbraio, marzo ed aprile 2017?
La circolare Inps ha confermato che il bonus mamma è retroattivo, per cui spetta anche se la mamma ha già partorito nel corso del 2017 o se il minore adottato o in affido, è entrato in famiglia, prima di maggio.

DOCUMENTI DA ALLEGARE
Mentre l’Inps provvede a pubblicare online il modulo domanda bonus mamma domani ecco quali sono i documenti che devono essere allegati alla richiesta del premio da 800 euro:

  • Futura mamma che entra nel 7° mese di gravidanza: in questo caso la mamma “domani”, deve presentare il certificato medico attestante la data presunta del parto. Tale certificato per essere valdo ai fini del bonus, deve essere rilasciato dal medico specialista del SSN.
  • Mamma che ha già partorito nei primi mesi del 2017: deve allegare al modulo domanda, un’autocertificazione con la data del parto e le generalità del bambino.
  • Mamma adottiva o in affidamento preadottivo nel 2017: deve allegare la sentenza definitiva di adozione o il provvedimento di affidamento preadottivo. Qualora tali documenti non siano a disposizione, la mamma, deve indicare nel modulo, i seguenti dati: Sezione del tribunale, Data di deposito in cancelleria con il relativo numero.
  • Mamma non comunitaria: deve presentare in allegato alla domanda bonus mamma, il documento di soggiorno, oppure, deve indicare sul modulo i dati identificativi del documento al fine di consentire gli opportuni controlli da parte dell’Inps.

COME FARE LA DOMANDA

  • direttamente, accedendo ai servizi telematici dell’Istituto, se la futura mamma o la neo mamma, possiede il Pin dispositivo Inps;
  • rivlgendosi al Caf-Patronato, commercialista o altro intermediario abilitato;
  • contattando il numero verde Inps.

Per maggiori informazioni consultate i siti della Provincia, della Rete Civica, Inps o direttamente dal vostro patronato di fiducia.

Lascia un commento

Latest from Assistenza economica

0 £0.00
Torna Su